F 750/850 GS.

10 anni di vita per un modello sono un’enormità. E la dimostrazione che il progetto è riuscito, se è durato così a lungo. La F 800 GS nasceva nel 2007. Ora si gira pagina. Prima di tutto cresce di cilindrata, si chiama F 750/850 GS (da 798 cc passa a 853 per entrambe le versioni), e quindi è tutto nuovo il motore, ma inediti sono anche il telaio e l’estetica. Andiamo con ordine.

Il bicilindrico è sempre parallelo frontemarcia, ma la fasatura è diversa (ora sembra un V twin e il sound ha più carattere) e la secondaria passa da destra a sinistra. Insomma, è un altro progetto, che vanta 77 CV a 7.250 giri (750) e 95 CV a 8.250 (850). Il telaio non è più a traliccio, ma è composto da due piastre che avvolgono il motore e lo integrano come parte stressata. Questo consente al serbatoio di tornare in una posizione convenzionale, e cioè fra lo sterzo e la sella e non più dietro, perché ora c’è spazio per alloggiarlo. Ciò cambia la ripartizione dei pesi e regala una coda più snella, mentre il silenziatore da sinistra passa al lato destro come in quasi tutte le moto. Il monoammortizzatore è molto inclinato, mentre i bracci in alluminio del forcellone sono particolarmente lunghi.

La 750 mantiene una vocazione più stradale, e per questo motivo adotta una ruota anteriore da 19”, cerchi in lega e forcella tradizionale da 41mm. La 850 invece è più fuoristradistica, ha ruota anteriore da 21”, cerchi a raggi e forcella rovesciata da 43”. Entrambe crescono nella dotazione, con strumentazione TFT (dotata di connettività), faro full led e pacchetti elettronici simili alla sorella maggiore R 1200 GS. Ma da lei prendono soprattutto spunto estetico, perché ora le 750/850 sono più muscolose, aggressive e contemporanee. Si avvicinano molto a “mamma” GS anche nella dinamica, tant’è che possono essere dotate della mappatura optional Pro riding (Dynamic, Enduro, Enduro Pro), ma anche del cambio assistito e dell’ABS Pro. Sono cresciute, fortunatamente sotto il segno di chi questa categoria l’ha inventata. In BMW non c’era bisogno di andare tanto lontano per ispirarsi.