In principio vinse BMW Motorrad.

Correva l’anno 1976: l’American Motorcycle Association introdusse il primo vero campionato Superbike. Il resto è storia: questa.

Siamo negli Anni ’60 e il britannico Reg Pridmore, nato a Londra nel 1939, il circuito di Silverstone nel suo DNA, vendette ogni suo bene per trasferirsi negli USA, in Sud California, dove iniziò a gareggiare nelle gare motociclistiche locali, su moto a 4 tempi di derivazione stradale.

Nel 1976 l’American Motorcycle Association AMA introdusse un nuovo campionato per le moto di serie, di fatto il primo vero campionato Superbike di sempre. Pridmore vi partecipò grazie all’invito dell’importatore americano BMW e in sella ad una R 90 S vinse quel primo mondiale, davanti alle moto giapponesi. Dal 2002 Reg Pridmore è entrato a far parte dell’AMA Motorcycle Hall of Fame.

La tradizione nel racing di BMW Motorrad continua oggi con l’impegno in diversi campionati come il FIM WorldSBK Championship, il FIM Endurance World Championship, la European Superstock 1000 Cup e l’International Road Racing, oltre ai principali campionati nazionali nel mondo, tra cui i nostri Italian Superbike Championship (CIV) e Italian National Trophy 1000.

Pagine di storia, attimi di passione ed emozioni, miti indimenticabili dello sport internazionale che oggi rivivono più forti e veloci che mai. Fino alla prossima curva.